Alcune persone presumono che i consigli per piantare compagni siano tutti racconti di vecchie mogli, ma in realtà questo classico trucco per il giardinaggio potrebbe salvare la tua trama in questa stagione.

La consociazione di piante è il processo di piantare determinate combinazioni di piante insieme per fornire un vantaggio reciproco. Ci sono tutti i tipi di piante che lavorano in armonia per aiutarsi a vicenda a resistere ai parassiti, prevenire le malattie, attirare gli impollinatori o persino assorbire i nutrienti.

È una pratica che è stata anche ben studiata, quindi ci sono molte ragioni per farlo nel tuo giardino. Se stai cercando modi per rendere il tuo giardino più invitante e produttivo, devi prendere in considerazione queste idee per piantare compagni per il tuo giardino sul retro.

20 idee per piantare compagni

  1. Cetrioli e Nasturzi

Queste due piante stanno bene insieme, ma il motivo principale per cui stanno bene l’una accanto all’altra è che i nasturzi aiutano i cetrioli proteggendoli dai parassiti.

  1. Peperoni e Basilico

Piantando il basilico accanto ai peperoni proteggi i peperoni da acari, afidi, mosche e zanzare, ma dai anche un gusto migliore ai peperoni.

  1. Zucca ed erbe aromatiche

Coltivare tutti i tipi di zucca vicino alle erbe è fantastico perché le erbe dei fiori attirano insetti benefici che fanno bene alle piante.

  1. Alyssum e bietola svizzera

L’alisso è un’erba fiorita che può essere piantata accanto a rotoli di verdure e funziona come un comune parassita della bietola svizzera.

  1. Le tre sorelle

Questo tipo di metodo è stato utilizzato dai nativi americani per massimizzare lo spazio di coltivazione. In questo modo le piante si stanno semplicemente aiutando a vicenda con i minerali necessari.

  1. Broccoli e Calendula

Piantando la calendula accanto ai broccoli proteggi i broccoli da coccinelle e altri insetti.

  1. Pomodori e Lattuga

Questa combinazione di partner di semina è perfetta perché quando la stagione si raffredda, alla lattuga piace avere una zona più ombreggiata, quindi ecco che tornano utili i pomodori.

  1. Melanzane e Lattuga

La lattuga può anche crescere all’ombra delle melanzane ma questo non funziona sempre perché non sempre le melanzane crescono grandi.

  1. Carote e Ravanelli

Questa coppia anche se sembrano una pianta affollata l’una accanto all’altra, non lo sono. Si nutrono di diversi nutrienti dal terreno e stanno bene insieme. Inoltre i ravanelli sono più veloci da coltivare rispetto alle carote.

  1. Pomodori e Basilico

Il basilico è davvero utile accanto ai pomodori non solo perché protegge le piante da tutti i tipi di parassiti, ma conferisce anche ai pomodori un sapore migliore.

  1. Lattuga e Aglio

Gli afidi non amano le cose puzzolenti, ecco perché una pianta di aglio accanto alla lattuga è una buona cosa.

  1. Lattuga ed erba cipollina

Gli afidi, proprio come l’aglio, non amano l’erba cipollina, quindi c’è una soluzione in più per proteggere la tua lattuga.

  1. Rose ed erba cipollina

Il forte odore di queste piante tiene lontani gli afidi. Ecco perché sono per lo più ottimi per essere piantati accanto alle altre tue piante, anche alle rose.

  1. Gerani e Rose

I gerani stanno un po’ meglio accanto alle rose piuttosto che all’aglio e all’erba cipollina, ma fanno la stessa cosa.

  1. Cavolo e Camomilla

Queste due piante si aiuteranno a vicenda a rendere il terreno più ricco e la camomilla terrà a bada anche gli animali domestici.

  1. Fagiolini e calendule

Questi due si aiutano a vicenda in modi diversi. I fagioli forniscono azoto nel terreno e le calendule migliorano il tasso di crescita.

  1. Fagiolini e Santoreggia

La santoreggia estiva fornisce anche il tasso di crescita, ma fornisce anche un sapore migliore.

  1. Carote e Cipolle

La cipolla protegge le carote dalle mosche delle carote, ma tiene anche lontani gli altri parassiti.

  1. Ravanelli e Cetrioli

Questi due in combinazione tengono lontani i coleotteri e gli afidi dei cetrioli.

  1. Salvia e cavolo

La salvia mantiene il cavolo più sano ma lo protegge anche dalle tarme.