Ti senti come se volessi massimizzare il tuo giardino coltivando prima le verdure veloci e poi piantando quelle a crescita più lenta? Se la tua risposta è positiva, allora abbiamo un intero elenco delle verdure a più rapida crescita che ti faranno iniziare!

Le verdure a crescita rapida sono un ottimo modo per massimizzare i raccolti. Dal momento che è facile scegliere le varietà e farle produrre rapidamente, abbiamo creato la lista per te e il tuo compito è scegliere quali vorresti avere nel tuo giardino!

5 Verdure Super Veloci

1. Ravanelli

Dalla semina alla raccolta: 25 giorni

I ravanelli sono una delle verdure più veloci, impiegando solo tre o quattro settimane per raggiungere il momento del raccolto. Sono anche eccezionalmente facili da coltivare.

I semi possono essere seminati in terreno preparato o vasi di terriccio. Semina i semi paffuti molto sottilmente, distanziandoli di circa 2,5 cm l’uno dall’altro. La semina di piccoli lotti ogni poche settimane fino alla fine dell’estate ti darà un raccolto continuo delle radici pepate.

Le piantine spuntano entro tre o cinque giorni. Se necessario, assottiglia le piantine in modo che le radici abbiano abbastanza spazio per espandersi. Mantieni il terreno libero da erbacce e annaffia con tempo asciutto. Raccogli le radici prima che diventino troppo grandi, quando possono assumere una consistenza legnosa e diventare eccessivamente calde.

2. Foglie di insalata

Dalla semina alla raccolta: 21 giorni

Le insalate sempre versatili presentano una sinfonia di forme delle foglie, consistenze e sapori ideali per ravvivare i pasti. Coltiva singole varietà o crea la tua miscela di insalata mescolando due o più varietà insieme prima della semina. Le insalate adatte includono lattuga, mostarde e altre foglie orientali, cavoli e rucola.

Per i risultati più rapidi, semina un mix di insalate vendute per la raccolta ripetuta o tagliata e tornata. Semina i semi molto sottilmente in trapani distanziati di circa 6-10 pollici o da 15 a 25 cm di distanza. Ricopri i semi e poi picchietta delicatamente la superficie del terreno. Innaffia lungo le file, quindi mantieni il terreno umido e privo di erbacce man mano che le piantine crescono. Se le estati sono molto calde nella tua zona, potrebbe essere necessario attendere qualche settimana o utilizzare un telo ombreggiante per ridurre le temperature per la germinazione e una buona crescita.

La raccolta può iniziare appena tre settimane dopo la semina. Prendi due o tre foglie esterne da ciascuna pianta alla volta. Ciò consente alle foglie rimanenti di crescere e fornire un altro taglio in pochi giorni. Taglia poco e spesso per ottenere i migliori risultati.

3. Fagioli selvatici

Dalla semina alla raccolta: 60 giorni

I baccelli più veloci in città, i fagiolini, possono essere seminati immediatamente dopo un raccolto precedente per dare una rapida raccolta prima della fine dell’attuale stagione di crescita. In soli due mesi dalla semina alla produzione dei baccelli, questi fagioli senza problemi sono un must e i bambini li adorano!

In estate i fagioli possono essere seminati direttamente nel terreno o in vasi di terriccio. Colpisci i semi nel terreno in modo che siano a una distanza di 25-40 cm l’uno dall’altro. Semina un lotto una volta al mese fino alla fine dell’estate. Le piante basse e cespugliose fioriranno presto.

Scegli i baccelli ogni pochi giorni, man mano che appaiono, in modo da goderteli sempre mentre sono ancora più piccoli e teneri. La raccolta regolare incoraggia le piante a continuare a formare baccelli. Assaporare i fagioli leggermente cotti al vapore con un ricciolo di burro e una macinata di macinapepe.

4. Carote

Dalla semina alla raccolta: 50 giorni

Le carote non sono l’ortaggio veloce più ovvio, ma scegli una varietà a crescita rapida delle dimensioni di un dito e puoi aspettarti radici dolci e croccanti in sole sei settimane.

Semina in vasi di terriccio, distribuendo il seme sottilmente sulla superficie, quindi copri con un sottile strato setacciato di terriccio. Oppure seminare il seme in trapani distanziati di circa 15 cm l’uno dall’altro, coprire di nuovo e annaffiare.

In alcune parti del mondo, le larve della mosca della carota possono rivelarsi fastidiose, scavando nelle radici e rovinando il raccolto. Una copertura di fila impedirà alle mosche di deporre le uova. Una volta che le piantine sono apparse, sfoltitele in una giornata piovosa quando ci saranno meno mosche di carota in giro, o in una giornata tranquilla e nuvolosa a circa 2,5 cm di distanza. Innaffia in seguito per sistemare il terreno attorno alle radici.

Estrai le carote tenere quando sono ancora giovani, se necessario usando una forca da bordura per ammorbidire prima il terreno.

5. Spinaci

Dalla semina alla raccolta: 30 giorni

Le foglie lisce e succulente degli spinaci sono straordinariamente versatili. Usali in insalata, come ingrediente chiave per torte salate e sformati, o mescolati a risotti o piatti di pasta. Inizialo una volta al mese per goderti fino alle prime gelate.

Semina in file a circa 30 cm di distanza. Metti i semi a una distanza di 2,5 cm, quindi assottiglia le piantine risultanti a una distanza di circa 20 cm. Le piante possono rapidamente schioccare quando fa caldo, il che fa diventare le foglie amare. Prevenirlo seminando in leggera ombra durante il caldo estivo e mantenendo sempre umido il terreno.