Avere piante in casa è uno dei più comuni oggi. Ma mantenerli in buone condizioni può essere sicuramente qualcosa di un po’ noioso e complesso. Non solo le cure che ognuna di esse richiede, l’irrigazione, il drenaggio, il compost e il tipo di vaso è difficile da individuare in base al tipo di pianta che hai, ma gli insetti o i parassiti che le attaccano sono difficili da trovare e combattere .

Una delle più comuni e molto dannose sono le famose cocciniglie del cotone, che sono sicuramente simili agli afidi. Ma ci sono alcuni metodi molto efficaci oggi per combatterli, prima che divorino le tue piante. La cocciniglia è facile da identificare, poiché appariranno le foglie delle piante, che lasciano piccole macchie nerastre che non sono né più né meno della melassa che eliminano, cioè le feci.

La cocciniglia è un insetto succhiatore che aderisce alle foglie delle piante e ne assorbe la linfa in modo devastante. Pertanto, una volta scoperti, è importante combatterli. Per questo, di seguito ti mostreremo tre diversi modi per sviluppare rimedi efficaci che li elimineranno.

 

1 – Alcool e cotone

Questo metodo è adeguato nella misura in cui non appena lo rileviamo lo combattiamo. È la prima misura da adottare per sterminarli. Sarà facile individuarli, quindi imbevi un batuffolo di cotone con alcool e passalo sul retro di ogni foglio . Li eliminerai immediatamente, ma tieni presente che non ne deve essere lasciato in vita neanche uno, altrimenti la tua pianta puzzerà di nuovo.

2 – Saponetta e cotone

Un altro metodo semplice e molto efficace è sostituire l’alcol con sapone per la pulizia, saponetta. Metti dell’acqua calda in un contenitore e mettici dentro un pezzo di saponetta. Una volta notato che quest’acqua si trasforma in un liquido viscoso, sarà il momento di annaffiare con essa le piante colpite. Ripeti l’azione ogni sette giorni.

3 – Aglio e acqua

Raccogliere 75 grammi di aglio, togliere la pelle che li avvolge e schiacciarli molto bene . Ora mettili in un contenitore con acqua calda e lascia riposare finché l’acqua non si raffredda. Una volta freddo, con un irrigatore gettare o spruzzare le piante. Questo metodo è più efficiente nelle piante fortemente infestate. Ripeti l’azione ogni tre giorni.

Suggerimenti da tenere a mente:

  • Controlla periodicamente le tue piante, controllando principalmente il retro delle loro foglie, che è dove si depositano i parassiti più frequenti.
  • Inizia subito con il trattamento giusto.
  • Anche le piante d’appartamento possono essere colpite e ciò è dovuto alla secchezza ambientale. Per questo, posiziona contenitori con acqua vicino a termosifoni o fonti di calore e l’umidità che questi generano eviterà la comparsa della cocciniglia.
  • Quando rilevi una pianta colpita dalla cocciniglia, allontanala dal resto delle tue piante, poiché possono essere infettate molto rapidamente.
  • Un altro metodo molto efficace è mettere 6 sigarette in un contenitore d’acqua. Lo farete riposare per almeno due ore e poi procederete ad annaffiare le piante con questo liquido.
  • La cocciniglia appare quando la pianta è debole o ha subito qualche tipo di stress. Lo stress può essere dovuto ad una potatura scadente o ad un trapianto mal eseguito.
  • Applicare periodicamente fertilizzanti organici per prevenire la comparsa della cocciniglia del cotone.
  • Anche l’irrigazione per la prevenzione è essenziale. Ci sono piante che richiedono molta acqua e altre che ne richiedono meno. Gli eccessi incoraggiano la comparsa di cocciniglie e altri tipi di insetti che indeboliranno o uccideranno le tue piante.

Come sono le cocciniglie di cotone?

La cocciniglia cotonosa è un insetto che ha una forma ovale, che ha colori chiari ed è circondata da una seta (cotone) che li protegge e copre e protegge anche le loro uova. Appaiono in quantità e lasciano escrementi brunastri sulle foglie. Puoi sempre vederli sul retro delle foglie di qualsiasi tipo di pianta.