Spesso, dopo aver ricaricato la batteria del nostro telefono, lasciamo il caricabatteria collegato vuoto. Tuttavia, è davvero un errore che non è senza conseguenze. Scopri perché questa abitudine dannosa dovrebbe essere bandita.

Alcuni gesti devono essere vietati quando si maneggia il caricatore del telefono. Tra questi, quello di lasciarlo collegato quando non lo si utilizza. Questa abitudine può danneggiarti oltre a danneggiare il tuo dispositivo.

Lasciare il caricabatterie vuoto può essere pericoloso

Che si tratti di un caricabatterie per telefono, tablet o computer, ci può capitare, per mancanza di volontà o omissione,  di lasciarli collegati  senza effettivamente utilizzarli. Questo non è privo di rischi ed è per questo motivo che si consiglia piuttosto di spegnere una presa multipla se non si desidera scollegare il caricabatterie.

caricabatteria per cellulare

– Un caricatore collegato quando è vuoto può provocare un incendio

Ciò è tanto più vero se  il caricabatterie è di scarsa qualità o danneggiato . E per una buona ragione, quando i suoi componenti interni sono danneggiati, c’è un rischio maggiore di cortocircuito o surriscaldamento. Il trasformatore  può provocare un incendio  perché il calore sprigionato dalla presa non viene utilizzato. Questo è tanto più pericoloso in presenza di oggetti infiammabili. In caso di temporali o temporali, si consiglia di scollegare tutti i dispositivi per non creare sbalzi di tensione.

Caricatore per smartphone

– Lasciare il caricabatterie vuoto è uno spreco di energia che ha un impatto sull’ambiente

Se è importante non lasciare il caricabatteria collegato costantemente vuoto è perché ciò ha  un impatto significativo sull’ambiente . E per una buona ragione, lasciare 6 caricabatterie collegati in modo permanente equivale a un consumo annuo di 2,6 kWh.

– Lasciare il caricabatterie vuoto rischia di danneggiarlo prematuramente

Prendere questa abitudine dannosa per l’ambiente e la tua sicurezza danneggia anche questo accessorio. E per una buona ragione, ha un impatto significativo sulla sua aspettativa di vita. Pertanto, dovrai spesso sostituirlo e talvolta il costo di un caricabatterie può essere elevato. È per questo motivo che è sconsigliato caricare anche lo smartphone durante la notte  perché adottando questa abitudine si può danneggiare anche il caricabatterie. Per preservare la sua batteria , si consiglia che il livello di carica sia compreso tra il 20 e l’80%.

– Il caricabatteria wireless consuma più di un caricabatteria convenzionale

Una cosa è certa: il caricabatteria cablato necessita di alcuni accorgimenti, in particolare quello di non caricarlo a vuoto e di staccarlo subito dopo l’uso. Se vuoi sostituirlo con un caricabatterie wireless, questo è sicuramente un errore. Nonostante elimini  il pericolo di surriscaldamento a livello di settore , consuma molta più energia rispetto alla sua versione classica. Come riportato dal quotidiano  Liberazione , la ricarica per induzione consumerebbe tra il 30% e il 56% in più di elettricità rispetto al caricabatterie tradizionale.

Detto questo, se prendi l’abitudine di lasciare il caricabatterie collegato, è sicuramente una brutta mossa ostile da bandire. Ti espone non solo al rischio di surriscaldamento, ma anche di usura prematura di questa essenziale attrezzatura quotidiana.