L’inverno si avvicina e con esso anche le difficoltà nell’asciugare i panni. È finita l’estate in cui il suo bucato si asciuga al sole a tempo di record. Ora devi essere uno stratega. Certo, c’è l’asciugatrice, ma con il suo elevato consumo di energia, è meglio limitarne l’uso con il rischio di veder salire la bolletta della luce. Ecco alcuni consigli per velocizzare l’asciugatura naturale dei tuoi capi.

Come al solito, quando la modernità ci abbandona, mettiamo in discussione il passato. Come facevano le nostre nonne ad asciugare il bucato? Ecco alcuni consigli delle nonne che sono sempre così efficaci.

Come asciugare velocemente un capo senza elettricità?

In inverno i vestiti possono impiegare molto tempo ad asciugarsi a causa del freddo e dell’umidità, eppure non puoi aspettare per sempre la tua t-shirt, camicetta o pantaloni. Quindi, come acceleri l’asciugatura di un capo di cui hai un disperato bisogno? Ecco una tecnica semplice che richiede solo una cosa: un grande telo da bagno.

Come asciugare i vestiti senza elettricità:

1- Stendi il tuo asciugamano da bagno pulito e asciutto.
2- Quindi posizionare l’indumento ad asciugare in piano sopra.
3- Arrotolare i 2 ben stretti, in modo da formare un rotolo.
4- Spremere ruotando il rotolo da un lato all’altro.

L’asciugamano assorbirà così gran parte dell’acqua contenuta nel capo, perché nonostante la centrifuga in macchina, ne rimane ancora un po’. Così il tempo di asciugatura diminuisce e vedrai che la tua muta è già quasi asciutta, non ti resta che stenderla all’aria aperta al sole o vicino alla stufa a gas per finire di asciugarla completamente.

Asciugare i vestiti con un asciugamano

Asciugare un indumento con un asciugamano. Fonte: spm

Fai le scelte giuste per asciugare meglio il bucato

Il cesto traboccante di panni sporchi, i cattivi odori dell’umidità, lo sappiamo tutti d’inverno. Se non hai una lavasciuga o un’asciugatrice,  ecco alcuni consigli  da ricordare:

  • Centrifuga bene : questa è la base di una buona asciugatura, quindi scegli il programma di centrifuga più potente della tua lavatrice in base ai tuoi tessuti. Attenzione ai tessuti delicati e fragili.
  • Scegli un buon stendibiancheria : più spazio ha il bucato, meglio si asciuga. Scegli stendibiancheria grandi, stendibiancheria retrattili con fili di grandi dimensioni, o ombrelli o asciugatrici pieghevoli, che hanno molte barre di asciugatura distanziate. Per calze e biancheria intima, utilizza piccoli asciuga spilli dedicati per risparmiare spazio.
  • Scegliere la location giusta  : è fondamentale e può cambiare tutto! Bisogna trovare il posto migliore per stendere il bucato, cioè il meno umido, vicino a una fonte di calore, esposto al sole e ventilato. O vicino a un riscaldatore, una presa d’aria o un’apertura. Evita il bagno, che favorisce la formazione di condensa. Allungarsi all’aria aperta è una buona soluzione anche in inverno.
Lavanderia asciutta al chiuso

Lavanderia asciutta al chiuso. Fonte: spm

Stendere bene per asciugare bene

Stendere il bucato in modo metodico è il modo migliore per assicurarsi che si asciughi bene su uno stendibiancheria o su uno stendino. Per asciugare, la biancheria necessita di una superficie di evaporazione sufficiente. Se il bucato bagnato è stretto o piegato a metà su se stesso, farà molta fatica ad asciugarsi e potrebbe anche sviluppare  odori di muffa .

1- Allargalo il più possibile  : dagli spazio! Agitare e raddrizzare la biancheria umida prima di appenderla. Sull’asciugatrice, metti i pezzi grandi all’esterno e quelli piccoli all’interno. Lascia una barra vuota tra i vestiti per la circolazione dell’aria.
2-  Usa le mollette  : asciuga i vestiti dalle estremità e “a testa in giù” invece di stare a cavallo della linea per evitare la sovrapposizione di strati di tessuto.
3-  Usa grucce  : per camicie e maglioni, è l’ideale. Puoi appenderli in tutta la casa, non molto estetici ma molto efficaci. Inoltre, il gancio consente un’asciugatura rispettosa che eviterà la stiratura.
4-  Usa le tue porte : aperti, possono essere un’ottima soluzione per stendere capi di biancheria di grandi dimensioni come asciugamani o lenzuola.
5-  Capovolgi il bucato:  non appena un lato è quasi asciutto, gira il capo per asciugare l’altro lato, questo ti farà risparmiare diverse ore.
6-  Rimuovere la biancheria asciutta  : raccogliere gradualmente la biancheria asciutta per lasciare più spazio al resto della biancheria.

Ora puoi aspettare la stagione fredda con una base solida. Metti  in atto questi semplici consigli  e non avrai più bucato in ritardo.