Adoriamo mangiare l’avocado. È fresco e cremoso. E invece di buttare via il suo osso, possiamo usarlo per preparare un insetticida fatto in casa . È molto facile da fare, bastano pochi elementi e niente soldi, e ne avremo una quantità sufficiente per una grande estensione di giardino o frutteto. 

Questo insetticida è efficace per tutti i tipi di parassiti e per eliminare le loro uova dalle piante, cosa che le ferma nelle fasi iniziali. Inoltre, non influisce sulle piante poiché è naturale al cento per cento. Solo acqua e nocciolo di avocado. 

Successivamente descriverò in dettaglio gli elementi di cui hai bisogno e il passo dopo passo della preparazione .  

 

 

Ingredienti:

 

  • Due o tre ossi, se piccoli, di avocado.
  • Due litri di acqua per cucinare e dieci litri per diluire.
  • Un nebulizzatore di circa trenta litri.
  • Una grattugia casalinga.
  • Una padella
  • Cucchiaio di legno. 
  • Asciugamano o asciugamano. 
  • Filtro (se lo spruzzatore non ne ha uno)

Procedura

 

  1. Abbiamo bisogno che le ossa siano asciutte , quindi la prima cosa da fare è lasciarle al sole per due giorni.
  2. Una volta che i semi saranno molto secchi, li dobbiamo grattugiare con una grattugia casalinga. Durante il processo i semi inizieranno a cambiare dal marrone al giallo . Questo è normale ed è causato dall’ossidazione del seme. 
  3. Versate nella pentola due litri d’acqua e fatela scaldare a fuoco vivace fino a quando non inizia a bollire. Spegnete il fuoco e aggiungete i semi grattugiati. Questo dovrebbe essere fatto a poco a poco e mescolare con un cucchiaio di legno in modo che si amalgami bene.
  4. Copriamo la pentola con uno strofinaccio o un asciugamano e lasciamo raffreddare durante la notte. Questo processo sarà una macerazione , in cui le proprietà solubili del nocciolo dell’avocado verranno incorporate nell’acqua.  
  5. Il giorno dopo, quando scopriremo il vaso, noteremo che l’acqua è diventata di un colore rosso intenso . Il passaggio successivo consiste nel filtrare il liquido e versarlo nello spruzzatore. Alcuni spruzzatori hanno un filtro in bocca dove viene versato il liquido. Se il tuo non ce l’ha, puoi usare un colino da cucina.  
  6. È molto importante diluire l’infuso , altrimenti possiamo danneggiare le piante. Per ogni due litri di insetticida per avocado vanno aggiunti dieci litri di acqua.

Applicazione

E l’insetticida è pronto. Vi consiglio di spruzzarlo sulle piante durante la sera in modo che la luce solare di mezz’ora non lo bruci sulle foglie. Inoltre, nel pomeriggio è quando i parassiti escono per nutrirsi. 

L’ideale è applicarlo su piante appena trapiantate o giovani, nel momento in cui producono nuove foglie, che è il periodo in cui la pianta è più debole e vulnerabile. Per piante più forti, possiamo aggiungere all’insetticida qualche goccia di sapone ecologico in modo che abbia più aderenza alle piante.  

Questo insetticida respinge non solo qualsiasi tipo di parassita, ma anche le larve che formano gallerie nelle foglie e depongono le uova, che a loro volta possono causare malattie. Combatte anche l’afide, che si nutre degli organi delle piante più giovani, e i bruchi, che sono voraci e danneggiano foglie e frutti. Masticano le foglie fino a raggiungere i nervi e alcuni perforano i fusti delle piante.   

Essendo un prodotto naturale, l’insetticida non ha una lunga durata, quindi consiglio di usarlo il prima possibile dopo la preparazione. Se è necessario risparmiare un po’, il modo migliore per conservarlo è in frigorifero, e per un massimo di quindici giorni. Il vantaggio è che è qualcosa di semplice da preparare, è economico e molto efficace.