Molti dei piatti e dei dolci più deliziosi sono fatti con questo alimento, che rimane tra le migliori fonti di proteine ​​al mondo. Prima di riporlo o consumarlo, però, la maggior parte di noi tende a lavarlo sotto l’acqua corrente. Un gesto riflesso e abituale che dovremmo ovviamente dimenticare. Spieghiamo perché.

Questo alimento, acclamato dalla maggioranza, non va esposto all’acqua corrente pena conseguenze che potrebbero sorprendervi. Infatti, non dovresti lavarlo prima di consumarlo e scoprirai i motivi, nelle righe seguenti. Vediamo di che cibo si tratta.

Lavare gli alimenti sotto l'acqua corrente

logo pinterest

Lavare gli alimenti sotto l’acqua corrente del rubinetto – Fonte: spm

Perché non è bene lavare questo alimento sotto l’acqua corrente?

Può sembrare controintuitivo non lavarlo prima di mangiarlo o prima di cuocerlo eppure l’acqua corrente rischia di privarlo della sua protezione. Stiamo parlando dell’uovo e del suo guscio  che spesso si trova sporco e appiccicoso  e che richiede solo una cosa, metterlo sotto un getto d’acqua corrente per pulirlo. Eppure questo è ciò che dovrebbe essere evitato, in quanto ciò potrebbe esporli ai batteri circostanti. E per una buona ragione, la porosità del guscio raccoglie una moltitudine di microbi.

Lavare le uova sotto un getto di acqua di rubinetto

logo pinterest

Lavare le uova sotto l’acqua corrente del rubinetto – Fonte: spm

Le uova, infatti, sono ricoperte da una pellicola protettiva chiamata “cuticola” che dovrebbe essere preservata pena lo sviluppo di batteri. Se ciò accade,  questi entreranno nell’uovo  e una cosa è certa, non sarà più un alimento che vogliamo mangiare.

Cesto Di Uova Sporco

logo pinterest

Dirty Egg Basket – Fonte: spm

Tenendo conto di ciò, dovresti evitare di lavare le uova, preferendo  conservarle a temperatura ambiente . Inoltre, sarà meglio conservarli in frigorifero se li compri già lavati. Sarà anche più saggio consumarli il prima possibile in tal caso.

Qual è la cosa giusta da fare invece di pulire le uova sotto l’acqua corrente?

Inoltre, non devi  lasciare i gusci d’uovo  tutti intasati. Anche se si consiglia di non lavarlo sotto l’acqua corrente,  è possibile strofinare delicatamente la sua superficie  senza dover utilizzare acqua e sapone per i piatti. Successivamente, posiziona le uova in un vassoio dedicato posizionandole con la punta rivolta verso il basso. Questo perché le uova ricevono più ossigeno dall’alto.

Puoi anche  usare l’acqua minerale  per rinnovare la cuticola del guscio d’uovo. Una piccola quantità di questo olio è sufficiente per pulire l’uovo rinnovando la sua pellicola protettiva. Se hai intenzione di pulirne più di uno, ungi semplicemente i guanti e fai rotolare ogni uovo tra di loro.

Perché le uova non lavate dovrebbero essere conservate a temperatura ambiente?

 

Conservazione delle uova in un cestino a temperatura ambiente

logo pinterest

Conservazione delle uova in cestello a temperatura ambiente – Fonte: spm

Le uova devono essere lasciate a temperatura ambiente se non sono state lavate prima. Se lo sono, vengono private della loro cuticola che le protegge dai batteri, nel  qual caso potrebbe essere più saggio conservarle in frigorifero.  E non a caso la crescita dei germi sul guscio di un uovo è  favorita dall’umidità  che lo avvolge una volta tirato fuori dal frigorifero. È per questo stesso motivo che le normative europee hanno avvertito i rivenditori di trasportare e conservare le uova a temperatura ambiente.

Conservare le uova in frigorifero

logo pinterest

Conservare le uova in frigorifero – Fonte: spm

Peraltro, questo non sembra essere il caso degli Stati Uniti,  che optano per il processo inverso.  Prima di riporre le uova in un luogo fresco, preferiscono lavarle completamente nonostante l’alterazione della loro barriera protettiva. Un approccio che fa sicuramente discutere visto il rischio rappresentato dal lavaggio delle uova.

Su quali dettagli dovresti fare affidamento prima di acquistare le tue uova?

Selezione di uova al supermercato

logo pinterest

Selezione delle uova al supermercato – Fonte: spm

Prima di scegliere le tue uova, dovrebbero essere conservate in condizioni ottimali. Per essere sicuri, dovresti notare che di solito sono coperti da uno strato di giornale. Questo è ciò che li aiuta a ripararsi dalle fluttuazioni di temperatura. Un altro dettaglio importante da ricordare è che le uova ben conservate stanno al riparo da luce, aria e umidità per un periodo di 3 settimane.  

Se sei uno di quelli che prendono l’abitudine di conservarli in frigorifero come gli americani, disponili  con  la punta rivolta verso il basso.  Ricordati anche di separarli dalla frutta e dalla carne e da tutti i cibi che hanno un forte odore in modo che non li assorbano.

Queste sono tutte informazioni da tenere a mente se si desidera consumare in sicurezza queste straordinarie fonti di proteine ​​che sono le uova.