Quando si accende la spia della riserva carburante significa che è ora di recarsi alla stazione di servizio e fare il pieno di benzina. Ma per quanto tempo puoi continuare a guidare nella riserva?

Questo è ciò che condivideremo con te in modo che tu possa guidare in tutta tranquillità. Non sarai più ansioso quando vedrai accendersi la spia della riserva di carburante.

Quante altre miglia puoi guidare quando vedi la spia del carburante sulla tua auto?

indicatore del carburante

logo pinterest

L’indicatore del carburante. Fonte: spm

Ti può essere capitato di trovarti al volante  della tua auto  e la spia del carburante si accende, allora hai una sensazione di paura che gradualmente si insinua. In effetti, sei stressato per il fatto di rimanere senza benzina e non raggiungere la stazione di servizio più vicina.  Tutto dipende dal modello della tua auto e dalle dimensioni del suo serbatoio. Ad esempio, in media, la riserva di un’auto equivale a circa 5 litri di carburante, volume che può variare a seconda del tipo di auto. Vale a dire che è possibile percorrere tra i 50 ei 100 chilometri prima di rimanere senza benzina.

Non aspettare a fare benzina se guidi nella riserva con la tua auto

Rifornimento

logo pinterest

Rifornimento. Fonte: spm

Quando la spia si accende significa che devi recarti al distributore di benzina perché il volume della tua benzina è notevolmente diminuito e ti mancano solo pochi chilometri prima di avere un guasto. Per evitare il rischio, è consigliabile recarsi presso una stazione di servizio per rifornire di carburante la propria auto. Infatti, quando fai il pieno, lo sporco può incrostarsi sul fondo del serbatoio del tuo veicolo. Se sei abituato a guidare il tuo veicolo in riserva , queste  impurità possono essere iniettate nel tuo motore, il che potrebbe danneggiarlo. A lungo termine, dovrai cambiare il filtro del carburante più regolarmente. Il rischio è tanto maggiore se il motore dell’auto è di tipo Diesel perché il gasolio è più pesante e carico di particelle grasse che possono intasare anche il serbatoio del vostro veicolo.

La riserva di carburante

logo pinterest

La riserva di carburante. Fonte: spm

Come far durare il serbatoio del carburante?

Per ridurre il consumo di carburante e prolungare la durata del rifornimento, puoi seguire questi suggerimenti.

– Togli il piede dall’acceleratore per far durare più a lungo il tuo serbatoio

Per far durare il rifornimento, è necessario adottare uno stile di guida economico. Vale a dire, devi togliere il piede dall’acceleratore e anticipare i tuoi movimenti. Per consumare meno, guida dolcemente rispettando i limiti e le distanze di sicurezza. Sarai in grado di anticipare i movimenti degli altri guidatori e scalare le marce piuttosto che frenare bruscamente.

– Scegli attentamente il tipo di carburante

Quando vai alla stazione di servizio per fare rifornimento, dai la preferenza a tipi di benzina più economici. Non lasciarti derubare scegliendo un tipo di benzina “premium” in quanto non ha niente di più di altri tipi di carburante più economici. Ad esempio, il 95 E 10 e il normale 95. E10 contiene il 10% di etanolo e il normale 95 è diluito con il 5-10% di etanolo. Quindi puoi avere 95 normali con anche il 10% di etanolo. Avrai lo stesso carburante ma non lo stesso prezzo offerto alla pompa.

– Spegnere il motore quando si è fermi per risparmiare carburante

I sistemi “Start & Stop” di alcune vetture sono molto efficienti ed economici. Consentono di spegnere automaticamente il motore della propria auto quando questa è ferma per poi riavviarlo alla ripresa del viaggio. Questa modalità di guida riduce il consumo di carburante in media del 10%. Tuttavia, questa cifra viene raggiunta solo se guidi negli ingorghi. Se la tua auto non è dotata di questa funzione, puoi spegnere il motore quando sei fermo e riavviarlo successivamente. Risparmierai denaro e farai qualcosa per il pianeta.