Questa è un’osservazione che fai ogni giorno: i tuoi capelli sono sempre più spenti e sfibrati, e fai fatica a metterli in piega. Anche se è difficile per te ammetterlo, ma la salute dei tuoi capelli ti preoccupa. Potresti non saperlo, ma la causa potrebbe essere un lavaggio eccessivo. Scopri quanto spesso è consigliabile lavare i capelli per mantenerli sani.

Essendo sottoposti a lavaggi eccessivi, i tuoi capelli possono perdere lucentezza. Ecco tutto ciò che devi sapere al riguardo.

Quante volte hai davvero bisogno di lavare i capelli a settimana?

lavarsi i capelli 3

Probabilmente non lo sai, ma lavandoti troppo spesso i capelli, diventano sempre più secchi e senza vita. Motivo per cui, dovrebbero essere lavati solo quando diventano veramente unti . Va ricordato che il sebo, questo grasso naturale prodotto dall’organismo, è coinvolto nella buona salute del cuoio capelluto e dei follicoli piliferi. Si consiglia quindi di lavare i capelli una o due volte alla settimana . Non esitare ad adottare questa nuova routine di mantenimento il prima possibile o gradualmente, distanziando sempre di più il lavaggio dei tuoi capelli. Gli effetti dovrebbero essere avvertiti rapidamente.

Con che tipo di shampoo lavare i capelli?

Scegli lo shampoo giusto

Dipende fondamentalmente dal tipo di capelli e dalle difficoltà che incontra il tuo cuoio capelluto.

Per capelli grassi: in questo caso si tratta di limitare il più possibile l’eccessiva produzione di sebo, necessaria per la buona salute del capello. Pertanto, gli shampoo a pH neutro aiutano a regolare l’eccesso di sebo . Non esitare a privilegiare quelli contenenti potenti principi attivi o, in mancanza, oli essenziali, che renderanno il tuo cuoio capelluto più sano.

Per capelli secchi e sfibrati: prediligi shampoo che nutrano la fibra capillare e che non contengano solfati, che possono indebolire ulteriormente i capelli. Pertanto, gli shampoo contenenti burro di karité, olio di cocco o olio di argan permetteranno ai tuoi capelli di ritrovare morbidezza e lucentezza .

Per capelli crespi o ricci: ricordati di usare shampoo delicati e idratanti, senza solfati o parabeni o altri ingredienti aggressivi. Gli shampoo a base di burro di karité o olio di argan idratano, nutrono e riparano la fibra dei tuoi capelli , donando loro più lucentezza e allo stesso tempo limitando la formazione dell’effetto crespo.

Limitare il lavaggio dei capelli a una o due volte alla settimana e scegliere lo shampoo giusto per il tuo tipo di capelli ti aiuterà a mantenerli sani.