Le farfalle sono benefiche per il giardino sia per il loro fascino visivo che per la loro capacità di impollinare i tuoi fiori. Le seguenti tre piante hanno la reputazione di attirare le farfalle e sono ampiamente disponibili nella maggior parte dei vivai.

1. Asclepiade

A volte chiamata erba delle farfalle, questa pianta produce vistosi fiori durante la metà dell’estate. Sono estremamente facili da coltivare da seme o possono anche essere acquistati in forma matura presso un vivaio. Hanno ricevuto il soprannome di “erba delle farfalle” per la loro innegabile capacità di attirare le farfalle con i loro fiori luminosi e profumati di miele. In particolare, sono irresistibili per la farfalla monarca.

La parte migliore di asclepiade è che è una pianta perenne e tornerà anno dopo anno. Sebbene l’asclepiade sia fondamentalmente un cespuglio dal gambo sottile, potresti ancora trovare dei bozzoli su di essi in autunno. Ma attenzione; dove ci sono bozzoli, ci saranno larve in attesa di mangiare la tua pianta. Quindi non solo la pianta è perenne, ma anche le farfalle torneranno anno dopo anno.

Il cespuglio di farfalle è molto simile all’erba delle farfalle, ma ha fiori viola che sembrano simili ai fiori di un cespuglio di lillà. Fai attenzione quando pianti uno di questi: sono entrambi coltivatori prolifici e si diffondono facilmente.

2. Fiore di cono viola

Questo è un altro fiore perenne che attirerà sicuramente sia le farfalle che i colibrì nel tuo giardino. I fiori frondosi sono viola e il centro del fiore ha una grande testa a forma di cono. I petali viola si staccano dalla testa, quasi come se si stessero preparando a lanciare il cono verso il cielo. I semi cadono in autunno e si ripiantano anno dopo anno.

Poiché il fiore del cono può crescere fino a 5 piedi di altezza, è meglio piantarlo nel retro del giardino. Se non tagli le teste in autunno e prima che vadano a seminare, il tuo giardino ne sarà invaso. Possono essere trovati nella maggior parte dei vivai e dovrebbero essere piantati e ben adattati al tuo giardino prima che sia tempo per loro di fiorire. La ragione principale di ciò è semplicemente perché la loro altezza a piena crescita li rende difficili da gestire. Possono, tuttavia, essere facilmente trapiantati. Basta scavarli prima che fioriscano e spostarli in altre aree del cortile.

Sono resistenti alla siccità, amano il sole e possono essere coltivati ​​a nord fino alla zona 3. Si comportano bene anche nelle zone ventose, nonostante la loro altezza. Un’altra cosa grandiosa del fiore di cono viola è che sono un ottimo centrotavola come fiori appena tagliati.

3. Erba cipollina

Che tu ci creda o no, l’erba cipollina attira anche le farfalle, almeno il fiore della pianta lo fa. L’erba cipollina inizia a crescere molto presto nella stagione, anche se c’è neve sul terreno. I loro viticci appuntiti producono un fiore rotondo color lilla che dura per un paio di settimane. Anche in questo caso, assicurati di tagliare le teste delle piante prima che vadano a seminare, o avrai erba cipollina dappertutto poiché si semina facilmente da sola mentre la pianta madre cresce di anno in anno.

È bello avere una pianta che possa nutrire sia le farfalle che gli umani. L’erba cipollina è disponibile nel tradizionale sapore di cipolla o in una versione all’aglio. A differenza del sapore di cipolla di cui sopra, la versione all’aglio ha fiori bianchi, con la testa del fiore piatta e di circa 2-3 pollici di diametro. Puoi usare entrambe le specie come guarnizione o per insaporire il tuo cibo.

L’erba cipollina di cipolla fiorisce prima in primavera rispetto al fiore di cono viola o al cespuglio di farfalle. Dato questo fatto, sarai in grado di nutrire le farfalle per periodi di tempo più lunghi. L’erba cipollina all’aglio fiorisce vicino all’autunno, quindi con un po’ di fortuna puoi nutrire le farfalle per tutta la stagione.