Servizi igienici intasati, manutenzione delle tubazioni, pulizie, sono tante le attività idrauliche che non richiedono automaticamente l’intervento degli idraulici. È possibile curare l’impianto idraulico di casa senza prodotti chimici con soluzioni del sistema D.

Sbloccare un gabinetto può essere semplice se hai il talento. È anche possibile superare l’acqua stagnante nei lavelli senza prodotti chimici o contattare un servizio idraulico. Con le nozioni di fai da te, puoi trovare una soluzione rapida ed efficace a questi problemi quotidiani.

È possibile superare gli scarichi ostruiti

Che ci sia un tubo intasato o più nel lavandino, nella doccia, nella vasca da bagno o nel lavabo, questo inconveniente può essere rapidamente causa di cattivi odori. Per evitare la frequenza di queste faccende domestiche, la regolare manutenzione delle tubazioni con una buona pulizia delle tubazioni permette di eliminare il trabocco dei residui che ne provocano l’ostruzione. E per una buona ragione, ogni giorno, grasso, tartaro, dentifricio, capelli possono ostruire i tubi e rendere impossibile il passaggio dell’acqua. Anche l’accumulo di calcare può essere un problema. Tuttavia, non c’è bisogno di farsi prendere dal panico e cercare il rapido intervento di un idraulico se si hanno conoscenze di base. Bonus: questi trucchi non sono pericolosi per l’ambienteperché non comportano l’uso di prodotti inquinanti come l’acido solforico. Sono efficaci, veloci e semplici e ti permettono, seguendoli passo dopo passo, di avere tubazioni pulite e fluide. Esistono molti suggerimenti per il sistema D che possono aiutarti a mantenere il tuo impianto idraulico. Possono anche aiutarti a sbarazzarti dei cattivi odori.

disintasare la toilette 1024x683 1

La pulizia del sifone è un gesto essenziale per prendersi cura del proprio impianto idraulico

Prendersi cura del proprio impianto idraulico richiede una manutenzione frequente. Questi sono piccoli gesti che eviteranno problemi che potenzialmente richiedono l’intervento di un professionista. Una delle regole fondamentali per evitare che il lavello o la vasca si ostruiscano è quella di svuotare spesso il sifone . Questa abitudine è fondamentale anche per svuotare il lavandino della cucina o del bagno. Stai tranquillo, non hai bisogno di un idraulico per rendere questa operazione più facile di quanto sembri.

1. Bicarbonato di sodio e aceto bianco

Per sturare un sifone non è necessario utilizzare prodotti poco rispettosi dell’ambiente. Ci sono ingredienti con proprietà abrasive che aiutano a dissolvere i rifiuti ed elementi che causano intasamenti negli scarichi. Per questo, dovrai armarti di bicarbonato di sodio – ingrediente indispensabile per la casa – e di aceto bianco che può aiutarti anche a rimuovere con facilità un intasamento presente nella doccia o nella vasca da bagno. Sarà necessario mescolare per questo 200 grammi della polvere bianca con 20 centilitri di aceto bianco e 200 grammi di sale grosso. Versare questo preparato nel tubo che si vuole sbloccare dopo aver evacuato l’acqua stagnante. Lascia agire questo trucco per 30 minuti o un’ora prima di versare un litro di acqua bollente nel sifone. Questo gesto scioglierà tutti i residui presenti nella pipa. 

bicarbonato1 3

2. Crea il tuo furetto

Questo strumento che realizzerai tu stesso sarà il tuo strumento idraulico indispensabile. E per una buona ragione, funge da ventosa che ti aiuterà a sbloccare un lavandino o una doccia. L’appendiabiti in alluminio sarà il tuo miglior alleato per improvvisare questo eccezionale strumento. Il primo passo è aprirlo completamente e formare una maniglia piegando l’estremità . Quindi, dovrà essere infilato nel tubo per spingere tutto lo sporco che forma un tappo che impedisce all’acqua di defluire. Questo è particolarmente pratico per schiarire i capelli che intasano la pipa nel corso dei giorni. Questa lunga asta di metallo verrà utilizzata per rimuovere il tappo con il metodo di pulizia.

furetto

3. Acqua bollente

Come la tecnica del bicarbonato di sodio e dell’aceto, l’acqua bollente può fare il trucco perché aiuta a diluire lo zoccolo che ostruisce lo scarico. Per questo, avrai bisogno di due litri che dovrai versare nei condotti. Dì addio a zoccoli, grasso, capelli e tartaro. Il calore scioglie le particelle e questo rende più fluido il passaggio dell’acqua. Se il primo getto si guasta, ripetere l’operazione una seconda volta un’ora dopo. Ciò consente il deflusso dei residui e del grasso incastrati nel tubo. 

sbloccare il lavandino

4. La tecnica del tubo da giardino

Se hai un po’ di olio di gomito e un tubo da giardino, puoi risolvere il tuo problema idraulico. La ragione ? La pressione dell’acqua di questo oggetto permetterà al tappo di un lavandino o di una doccia di scivolare. Per fare ciò, dovrai inserire l’oggetto nel tubo e lasciarlo scorrere. Un movimento avanti e indietro può aiutare a sbloccare il tubo più velocemente. Sarà necessario preventivamente evacuare l’acqua stagnante. Il sistema D può semplificarci la vita. A proposito, puoi aumentare tu stesso la pressione del tuo soffione.

tubo da giardino 1024x683 1

5. Utilizzare una ventosa

Questo oggetto è pensato espressamente per risolvere problemi idraulici. La sua potenza di aspirazione permette di evacuare il tappo grazie al movimento avanti e indietro . Questo processo economico ti aiuterà a superare gli ingorghi facilmente e rapidamente grazie alla forza del tuo braccio.

apriscatole

6.Utilizzare un dispositivo di sblocco della pompa

Questo strumento viene persino utilizzato dagli idraulici per eliminare questa seccatura e mantenere i loro impianti idraulici quotidiani. Il vantaggio è che questo oggetto è adatto per docce, lavabi o lavelli italiani senza l’utilizzo di prodotti chimici. Per superare il tappo, sarà necessario penetrare il puntale nel tubo e spingere l’aria accendendo la pompa. Il vantaggio di possedere lo sblocco e di poterlo utilizzare regolarmente per la manutenzione delle vostre pipe su base settimanale. Puoi prenderne uno in un negozio di ferramenta. Il prezzo è caro ma è un investimento utile per la casa.